L’elettrico E-Way di Iveco Bus debutta sulla Recco-Genova, prima linea servita con un autobus tutto elettrico al di fuori dell’area urbana genovese. L’evento era già stato annunciato lo scorso 25 novembre nell’ambito di un convegno all’interno di SmartWeek Genova 2019. «Siamo in presenza di una reale innovazione nel mondo del TPL», aveva sottolineato Carlo Malerba, vice presidente e amministratore delegato di ATP Esercizio, «sia perché il bus opererà sulla più lunga linea in Italia servita con mezzo full electric (circa 19 km) sia perché frutto di un accordo tra Iveco Bus ed ATP Esercizio secondo il quale ATP utilizzerà il bus in usufrutto secondo una formula di ‘pay per use’, fatto ad oggi senza precedenti nel mondo del TPL in Italia ed in coerenza con le più recenti teorie della performance economy».
L’evento è una prima tappa dell’accordo di partnership siglato lo scorso 30 maggio tra ATP Esercizio e Iveco, con la collaborazione di ALTRA (società Iveco specializzata nei veicoli a trazione alternativa) e della Concessionaria Iveco Orecchia. 
A spiegare il senso dell’operazione è il numero uno di Iveco Bus per il Sud Europa, Giorgio Zino: «L’autobus, 12 metri 100% elettrico, che entra oggi in servizio, è il primo della nuova serie Iveco Bus E-Way a circolare in Italia e rappresenta l’ultima evoluzione tecnologica dell’elettromobilità a zero emissioni. Per un produttore leader innovazione vuol dire non solo tecnologia, ma anche capacità di offrire e definire, insieme agli operatori, soluzioni innovative come il ‘pay per use’ , il modello di business innovativ che verrà applicato con ATP Esercizio e che costituisce oggi il primo caso in Italia di dematerializzazione del prodotto a favore di un nuovo modo di interpretare l’autobus come servizio».

Seguirà l’introduzione di un minibus elettrico anche tra Recco e Camogli, prevista per la settimana di Pasqua 2020. «Stiamo lavorando perché il golfo diventi ‘Paradiso dell’elettrico e dell’ambiente’, dice Claudio Garbarino, consigliere delegato ai Trasporti per la Città Metropolitana.

L’Iveco E-Way è un elettrico puro da 12 metri alimentato da un motore da 120/195 KW e batterie NMC agli ioni di litio da 360 KWh suddivise in 8 confezioni (sei sul tetto e due nel portellone). L’autonomia minima dichiarata dal produttore è di 240 chilometri che diventerebbero 350 in condizioni ottimali. Ricarica in sei ore per un impiego che copre l’intera giornata lavorativa. Da notare che l’Iveco E-Way ha recentemente raggiunto il record di autonomia sul circuito di prova di Iveco Magirus a Ulm, in Germania, con una percorrenza di 527 chilometri con un’unica carica.

L’E- Way scelto da ATP Esercizio alloggia 82 persone (22 sedute e 60 in piedi) ed è dotato della nuova interfaccia telematica che permette di monitorare a distanza i dati di utilizzo del veicolo in tempo reale.

IVECO E-Way debutta sulla linea Recco-Genova 2019