Primo ordine di SWB Bonn per gli autobus del produttore polacco. I veicoli sono tre articolati della gamma Solaris Urbino 18 Electric. Gli ebus saranno in strada nel 2020 e saranno alimentati a energia verde.

Condizione chiave dell’operatore: una autonomia di 200 km con singola carica, indipendentemente dalle condizioni meteorologiche e stradali, per un periodo di 12 anni. «Per soddisfare tali condizioni», spiega il produttore, «Solaris ha optato per l’ultima generazione di batterie Solaris High Energy+. Gli autobus per Bonn saranno quindi dotati di 7 pacchi batteria con 553 kWh di capacità nominale totale. Il veicolo sarà così in grado di percorrere i 200 chilometri richiesti a prescindere dalle condizioni meteo o stradali, con il riscaldamento o l’aria condizionata accesi e con un carico completo di passeggeri a bordo».

La trasmissione dell’Urbino 18 elettrico è costituita da un asse elettrico con due motori integrati da 125 kW ciascuno. SWB ha optato per i moderni sistemi di assistenza alla guida come il MobilEye Shield +. Con questo dispositivo le telecamere poste all’esterno del bus consentono di rilevare pedoni e ciclisti nel punto cieco del veicolo. Inoltre, uno degli autobus avrà le telecamere al posto degli specchietti laterali. Per le esigenze di SWB, Solaris ha poi progettato un nuovo layout dei sedili per una capacità di 44 posti a sedere.

«Il mercato tedesco degli autobus elettrici si sta espandendo in modo dinamico», afferma Solaris Bus & Coach. «Gli Urbino a batteria sono sulle strade tedesche dal 2013. Da allora ha fornito 60 elettrici in Germania e, solo nel 2019, gli operatori tedeschi ne hanno commissionati più di 120».

Solaris Urbino 18 Electric x Bonn 2020