La holding turca Sabancı ha venduto la società produttrice di veicoli Temsa al fondo di investimento svizzero True Value Capital Partner’s. La vendita è stata conclusa sulla base di un valore di 375 milioni di lire turche e comprende la quota del 49 per cento di proprietà di Sabanci Holdings e l’altro 51 per cento degli azionisti della famiglia Sabanci, che possiede la holding.

La decisione è frutto del cambiamento tecnologico e strategico di Sabancı Holding che intende concentrarsi maggiormente sulla produzione di energia in seguito all’acquisizione di due dei quattro appalti regionali per un programma di produzione di energia eolica gestito dal ministero turco dell’Energia.

Temsa viene costituita ad Adana nel 1968. Comincia come concessionaria per la in Turchia di automobili e macchinari per l’edilizia. L’accordo con Mitsubishi (di cui Temsa era concessionaria), porta nel 1984 alla produzione di autobus, inizialmente solo per il mercato interno. Oggi Temsa è uno dei maggiori brand turchi del comparto bus&coach. Oltre bus e midibus prodotti nello stabilimento di Adana, costruisce anche camion leggeri su licenza Mitsubishi nell’impianto di Adapazari.

Temsa sold to a Swiss company