Anche Tolone punta sulla trazione elettrica e sceglie l’Aptis di Alstom, autobus 100% elettrico con design ispirato a quello di un tram. L’ordine è stato lanciato dalla RMTT di Tolone attraverso l’ufficio centrale francese per gli appalti pubblici (CAPT) e prevede una dozzina di Aptis da 12 metri a tre porte, con le prime consegne entro fine 2019. I mezzi saranno forniti all’area metropolitana di Toulon Provence Méditerranée per la sua rete di trasporto pubblico Mistral.

Aptis ha un pavimento low floor ed è equipaggiato di doppie porte, grandi vetrate e una zona salotto posteriore con vista panoramica sulla città. È inoltre dotato di un sistema di allineamento al marciapiede. I veicoli richiesti da Tolone sono progettati per la ricarica lenta di notte in deposito. «Aptis è disponibile anche per la ricarica occasionale alla fine di ogni linea, utilizzando soluzioni di ricarica a terra (SRS) o tramite pantografo», precisa il produttore. «Aptis è stato progettato per avere un costo totale ottimizzato. Ciò è possibile grazie alla riduzione dei costi di manutenzione e di esercizio e a una durata maggiore rispetto a quella degli autobus standard».

Il prototipo di Aptis è stato presentato a marzo 2017 e da allora oltre 40mila chilometri sono stati coperti in condizioni operative reali da quattro veicoli di prova in Francia e in Europa. Oltre che a Tolone, è stato richiesto dall’operatore di trasporto di Strasburgo CTS, dalla RATP e Ile-de-France Mobilités, nonché da Greater Grenoble e Greater La Rochelle. Aptis ha vinto l’Innovation Award al Busworld 2017 e nel gennaio 2019  ha ricevuto il certificato ufficiale ‘Origine France Garantie’ che garantisce che oltre il 60% del valore aggiunto di Aptis risulti francese.

 

12 Alstom Aptis x Toulon 2019