Il Gruppo industriale francese ha annunciato che debutterà con la nuova identità di marchio “mobility by nature” a Expo Ferroviaria 2019 (Milano Rho Fiera, 1-3 ottobre) presentando soluzioni innovative e sostenibili per la mobilità. Al suo stand (n.108, padiglione 2) una panoramica globale delle novità dell’azienda con le quattro principali attività di Alstom: treni, infrastruttura, segnalamento e servizi.

Tra le molte novità sotto ai riflettori, oltre al Coradia iLint, il primo treno al mondo alimentato da una cella a combustibile a idrogeno (già in servizio passeggeri in Germania) e al Coradia Stream “Pop”, la nuova generazione di treni per il trasporto regionale di Trenitalia (operativo in Emilia-Romagna), si vedrà anche l’Aptis, l’e-bus 100% elettrico di Alstom, veicolo che ha terminato la scorsa primavera il test drive in cinque città italiane (Firenze, Genova, Bologna, Merano e Torino).

Per quanto riguarda le infrastrutture, Alstom presenterà le tre soluzioni senza catenaria: APS, un sistema di alimentazione da terra che, con l’aggiunta di una terza rotaia tra i due binari, permette di eliminare le linee aeree, preservando così il patrimonio architettonico urbano, SRS, una soluzione di ricarica statica a terra adatta sia ai tram sia agli autobus e Citadis Ecopack, batterie e super condensatori di stoccaggio dell’energia.

Sul fronte segnalamento si potranno approfondire le potenzialità di Mastria, la prima soluzione di supervisione multimodale grazie alla quale tutti gli attori della mobilità in una città risultano collegati: reti di autobus, tram e metropolitane ma anche taxi, car e bike sharing e via dicendo. «L’obiettivo è massimizzare la fluidità fra tutti i mezzi di trasporto in una città e la possibilità di orchestrare gli itinerari dei passeggeri», precisa Alstom. Completa lo stand la presenza dell’area dedicata ai servizi con esempi di manutenzione 4.0 e il sistema HealthHub, uno strumento di manutenzione preventiva in grado di monitorare lo stato di salute dei treni, dell’infrastruttura e dei sistemi di segnalamento, utilizzando l’analisi avanzata dei big data.

Alstom Aptis a Expoferroviaria 2019