Sono arrivati nella città emiliana altri otto urbani MAN Lion’s City A21 CNG che si vanno ad affiancare ai dieci dello stesso modello recapitati lo scorso anno alla locale compagnia di trasporti TEP.

In taglia 12 metri, pianale ribassato e triplo accesso, i nuovi autobus sono alimentati dal 12,8 litri MAN E2876 da 300 cv (228 kW) con cambio automatico ZF a sei rapporti. L’equipaggiamento comprende pedana manuale sulla doppia porta centrale e sospensioni pneumatiche a controllo elettronico.

«In un momento storico come quello attuale, nel quale l’emergenza Covid-19 pone, tra le principali cause della diffusione della pandemia la criticità della vicinanza interpersonale nell’ambito del trasporto pubblico, il segnale che arriva da Parma indica la strada da seguire», ha commentato Lorenzo Boghich, responsabile vendite bus settore pubblico di MAN Truck & Bus Italia. «Non può quindi che essere accolto con favore il fatto che l’entrata in servizio di questi otto nuovi MAN Lion’s City CNG si inserisca in un piano globale ancora più ampio che la Regione Emilia Romagna ha varato per il potenziamento dei servizi di trasporto pubblico. Significativa è anche la scelta di veicoli alimentati a metano che possono contribuire, non solo a svecchiare il parco circolante, ma anche a ridurre sensibilmente le emissioni inquinanti».

MAN Lion's City CNG_TEP Parma 2020