Il produttore turco si prepara a tornare in attività grazie a Škoda Transportation, azienda europea leader nella produzione di treni, metropolitane, filobus e tram ribassati. Lo ha annunciato l’azienda turca dalle pagine del proprio sito web, specificando che “ExSa, consociata di Sabancı Holding, e PPF IndustryCo, azionista di controllo di Škoda Transportation, hanno completato tutti i processi ufficiali per l’acquisizione di Temsa Transportation Vehicles”.

L’azienda turca aveva interrotto l’attività produttiva dal dicembre 2019 per difficoltà finanziarie subentrate dopo l’acquisizione da parte di un fondo di investimento svizzero.

«Temsa, azienda che ha esportato finora oltre 12mila veicoli in 66 Paesi, ha successo sui mercati esteri e crediamo che insieme a Škoda Transportation sarà in grado di sfruttarne le potenzialità», ha dichiarato l’amministratore delegato di Sabancı Holding, Cenk Alper. «Consideriamo le soluzioni di trasporto elettrico come il futuro del trasporto pubblico e Temsa diventerà una delle aziende iconiche del prossimo periodo effettuando nuovi investimenti in questo campo. Sfrutteremo il know-how tecnologico del nostro partner Škoda Transporation in questo segmento e uniremo le forze per offrire nuove opportunità di business a Temsa».

«Riteniamo che vi siano molte aree in cui possiamo trovare opportunità di business reciproche e utilizzare i punti di forza di entrambi i partner», ha commentato il direttore degli investimenti di PPF Group, Ladislav Chvátal.

Temsa acquisita da Skoda Transportation 2020