Spostata in un primo tempo in autunno, la conferenza ZEB sugli autobus a zero emissioni slitta direttamente al 2021.  Le nuove date sono 23-24 marzo mentre la location resta quella confermata quest’anno, cioé Parigi. Come per le precedenti edizioni (Colonia 2018 e Londra 2016), la conferenza ZEB si concentrerà sulle soluzioni e le sfide della decarbonizzazione dell’industria dell’autobus. Nella due-giorni parigina, 400 parti interessate, tra cui operatori di autobus, player del settore e responsabili politici locali e internazionali, si riuniranno per discutere i meriti relativi alle due tecnologie a emissioni zero: autobus elettrici a batteria ed elettrici a celle a combustibile.

Nel frattempo, per tenersi aggiornati si possono seguire gli ZEBinars online. Per tutto l’autunno 2020, Element Energy e Hydrogen Europe ospiteranno una serie di webinar gratuiti in vista della Conferenza di Parigi del prossimo marzo.

«Il programma ZEBinars è stato progettato per coprire gli elementi chiave della transizione verso emissioni zero», spiegano gli organizzatori. «I partecipanti ascolteranno direttamente gli operatori che già integrano veicoli a zero emissioni nelle loro flotte di autobus, rappresentanti dell’industria che sviluppano infrastrutture e veicoli a emissioni zero e i responsabili politici che sviluppano la prossima fase delle direttive europee».

Si parte il 22 settembre con lo Zebinar 1 “Autobus a emissioni zero e recupero verde”. Seguiranno il 13 ottobre lo Zebinar 2  “Trasformare l’infrastruttura: idrogeno” e il 10 novembre lo Zebinar 3 “Trasformare l’infrastruttura: batteria”. Chiuderà il ciclo il 1 dicembre lo Zebinar 4 “Ottimizzazione delle operazioni: considerazioni per una conversione completa della flotta”.

I webinar si terranno tutti nella fascia oraria 10.30 – 12.00. Maggiori informazioni all’ https://zeroemissionbusconference.eu/zebinars-2020/

ZEB Conference Parigi posticipata a marzo 2021