L’operatore polacco Przedsiębiorstwo Komunikacji Miejskiej (PKM) con sede a Sosnowiec ha firmato un contratto con Solaris Bus & Coach per la consegna di 14 Urbino Electric (9 nella versione da 12 metri e 5 in quella articolata). I nuovi autobus si uniranno ai tre elettrici Solaris già in servizio da due anni.

PKM ha anche richiesto tre caricatori a pantografo e otto plug-in. Il valore lordo del contratto è di oltre 46 milioni di Zloty polacchi (circa 11 milioni di euro). L’ordine sarà completato entro luglio/agosto 2021.

Gli autobus elettrici saranno dotati di un motore centrale da 160 kW per i 12 metri e da 240 kW per gli snodati. Tutti i 14 veicoli saranno equipaggiati con batterie Solaris High Energy + (4 pacchi da 300 kWh per la versione standard e 6 pacchi da 470 kWh per l’articolato). Per tutta la giornata la ricarica dei veicoli avverrà tramite caricatori veloci a pantografo calati sugli appositi binari sul tetto dell’autobus: due di questi avranno una potenza di 250 kW e un altro di 190 kW. Inoltre, gli autobus potranno essere ricaricati con un connettore plug-in convenzionale utilizzando uno degli otto caricatori da 80 kW situati nel deposito degli autobus.

La capacità a bordo sarà di 86 passeggeri e 130 passeggeri. I veicoli disporranno di impianto aria condizionata completamente automatizzato, prese di ricarica USB illuminate, Wi-Fi gratuito, etilometro per il conducente con blocco accensione del mezzo, sistema di conteggio dei passeggeri e cabina di guida chiusa. Luci a LED illumineranno automaticamente i passeggeri che presentano i biglietti per i controlli al conducente. La sicurezza sarà garantita da telecamere a circuito chiuso che sorvegliano l’abitacolo e la strada davanti al veicolo, nonché da dispositivi di monitoraggio della strada durante le manovre di retromarcia e del pantografo in fase di ricarica delle batterie. Un corrimano sarà installato nello spazio adattato alle esigenze delle persone disabili, lungo la parete laterale, ad un’altezza accessibile ai passeggeri in sedia a rotelle.

I veicoli saranno inoltre equipaggiati di un sistema di precondizionamento termico. «Utilizzato durante la ricarica dell’autobus, il precondizionamento ottimizza il consumo di energia elettrica fornita dalla batteria di trazione durante la marcia», precisa il produttore. «L’operatore potrà preimpostare le temperature interne per ogni giorno della settimana e per determinati periodi di tempo. Di conseguenza sarà possibile ampliare l’autonomia del veicolo e ridurre il tempo necessario tra l’avvio del mezzo e il raggiungendo dei parametri ottimali per il trasporto passeggeri».

PKM Sosnowiec collabora con Solaris Bus & Coach da quasi venti anni. Ad oggi, l’azienda ha ricevuto oltre 100 autobus Solaris, inclusi gli quelli a trazione elettrica.

Solaris Urbino Electric x PKM Sosnowiec 2020