L’operatore britannico ha preso in consegna 10 autobus elettrici a due piani prodotti dalla joint venture ADL BYD. Parte di un più ampio investimento in 29 BYD ADL Enviro400EV a emissioni zero, i nuovi ebus sono entrati in servizio a Coventry collegando il centro città e l’ospedale universitario.

Equipaggiati sulla base dello standard ‘Platinum’ di National Express, l’Enviro400EV lungo 10,9 metri offre spazio extra per le gambe e alloggia un massimo di 65 passeggeri seduti. A bordo anche caricatori USB e wi-fi gratuito. Un avanzato sistema a pompa di calore garantisce che la potenza di riscaldamento del padiglione sia fornita in modo efficiente dalle batterie principali senza influire indebitamente sull’autonomia operativa.

Per semplificare il passaggio agli autobus elettrici di National Express, le batterie BYD al ferro-fosfato da 382kWh su ciascun veicolo sono manutenute da Zenobe Energy che le fornisce all’operatore insieme al sistema di ricarica presso il deposito e una piattaforma software che aiuta a monitorare e ottimizzare il consumo di energia.

La nuova flotta di 10 autobus elettrici a due piani di Coventry segue 19 veicoli simili per Birmingham che ADL ha fornito a inizio anno.

«Gli autobus sono già uno dei modi più puliti di viaggiare e in qualità di operatore di trasporto leader siamo determinati ad andare ancora oltre», ha commentato David Bradford, amministratore delegato di National Express Bus. «All’inizio di quest’anno abbiamo annunciato la nostra ambizione di avere una flotta di autobus a emissioni zero dal 2030, quindi siamo molto orgogliosi che National Express stia portando autobus completamente elettrici agli abitanti di Coventry. Lavorando insieme in partnership siamo determinati a migliorare i servizi di autobus e ridurre l’inquinamento e le emissioni che contribuiscono alla scarsa qualità dell’aria e al cambiamento climatico».

BYD ADL Enviro400EV x National Express Coventry 2020