L’azienda municipale dei trasporti di Madrid sceglie ancora una volta gli autobus elettrici prodotti da Irizar e-Mobility. Sono 20 Irizar ie bus da 12 metri. Il contratto prevede inoltre la fornitura di 20 caricatori interoperabili da 100 kW per il rifornimento notturno mediante presa Combo 2. 

L’elettrico Irizar di ultima generazione integra diverse innovazioni, tra cui riduzione del peso, ottimizzazione dello spazio, maggiore capacità passeggeri e nuove batterie. Equipaggiato di due accessi, offre 28 posti a sedere e due aree per sedie a rotelle. Elettronica, comunicazioni e i principali componenti/sistemi sono realizzati da Irizar Group. 

Anche le batterie vantano tecnologia Irizar e sono conformi alle più recenti normative europee in materia di sicurezza elettrica, termica e meccanica (R100.v2, R10.v5 e UN38.3).

Irizar e-Mobility mette a disposizione, presso le strutture di EMT, propri tecnici per fornire assistenza agli autobus elettrici del proprio marchio operarivi in città. 

«Madrid è una città di riferimento per quanto riguarda l’elettrificazione del trasporto pubblico e siamo molto orgogliosi di far parte di questa trasformazione», dice Imanol Rego, direttore generale di Irizar e-mobility. «È la terza volta che si affidano alle nostre soluzioni di elettromobilità. L’EMT di Madrid è diventato il nostro partner nell’elettrificazione della flotta di autobus. Il nostro rapporto con loro si basa sulla fiducia creatasi in diversi anni di lavoro». 

Il primo ordine di EMT per Irizar e-mobility risale al 2017 con 15 Irizar i2e da 12 metri, veicoli in funzione all’inizio dell’anno seguente. Nel 2019 sono state commissionate altre 20 unità della stessa taglia, in servizio dai primi del 2020.

Con questo ultimo ordine, ammonteranno così a 55 gli autobus a emissioni zero del brand Irizar a Madrid.

3° ordine di EMT Masdrid per altri 20 Irizar ie bus 2020