Pullman allestiti per l’addio al caro estinto. L’argomento non è dei più ameni ma è una realtà di mercato e i costruttori rispondono con soluzioni mirate. Come Van Hool con l’ultimo allestimento su un EX11L sviluppato per il vettore olandese Koninklijke Beuk. Il veicolo consente di trasportare il defunto nella bara, sistemata nell’abitacolo in un apposito vano, oltre a 26 persone che trovano posto su varie poltrone con tavolini e su un divano circolare posteriore. Le finestre sono oscurate per la privacy dei passeggeri. «A bordo è possibile mostrare foto e video su tre schermi e ascoltare musica adeguata all’atmosfera», spiega il vettore. «È inoltre prevista la possibilità di un percorso lungo una serie di luoghi rilevanti nella vita del defunto».

Il pullman per i funerali dispone di varie soluzioni tecniche come il sollevatore lungo e rinforzato, una porta centrale più larga e un sistema di fissaggio sicuro per la bara. I conducenti vengono appositamente formati per poter effettuare questo tipo di trasporto in modo adeguato. «La tecnologia a bordo richiede una conoscenza specifica», afferma Monique Beuk, direttore di Koninklijke Beuk, «e per il trasporto di un defunto sono necessari uno stile di guida rispettoso, una certa etichetta e partecipazione al particolare momento. Non vi è una seconda possibilità: il livello è più alto del normale. I nostri conducenti ritengono che sia un onore poter contribuire all’ultimo viaggio di una persona».

Il Van Hool EX11, introdotto di recente sul mercato, è disponibile in due versioni con altezza esterna di 3,5 e 3,8 metri e, a seconda della versione, alloggia fino a 47 passeggeri. I vani portabagagli hanno un volume massimo rispettivamente di 4,14 m³ (EX11 L) e 7,20 m³ (EX11 H).

Van Hool EX11L for funeral 1
Van Hool EX11L for funeral